Prima Cascina Malfiossa, ma la gara non è valida

Bella corsa, vamificata da una falsa partenza, ma la festa di Asigliano è salva, animalisti contenuti da un esercito di poliziotti e carabinieri.

Prima Cascina Malfiossa, ma la gara non è valida
Vercellese, 08 Maggio 2016 ore 15:25

Bella corsa, vamificata da una falsa partenza, ma la festa di Asigliano è salva, animalisti contenuti da un esercito di poliziotti e carabinieri.

Il voto a San Vittore è sciolto, ma non c'è un vincitore, come già a Caresana la "maledizione animalista" ha colpito anche se non ci sono stati incidenti c'è stata comunque tensione che ha influito su una già delicata fase di partenza. Per la cronaca a tagliare il traguardo per primo il team di Cascina Malfiossa davanti alla Cascina Varalla, ma non conta per l'albo d'oro, peccato perché avrebbero fatto un bis. Tutti gli equipaggi hanno ricevuto la coppa, ma non gli altri trofei. Comprensibile malumore prima della premiazione ma poi la delusione si è stemperata, perché quel che conta è sciogliere il voto e la corsa in sé è stata molto valida e si è svolta senza patemi di nessun genere. Riguardo il plotone del Fronte Animalista, presidiato da uno schieramento di forze dell'ordine degno di un G8, si è limitato a scandire slogan e a insultare pesantemente tutti, dal Sindaco, al paese e alla sua gente. Qualche dito medio alzato e un confronto ravvicinato subito evitato dalla Polizia.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter