Cronaca
Cronaca

Preso a Vercelli uno dei banditi che hanno rapinato e picchiato il vicesindaco di Pralungo

L'efferato episodio aveva fatto scalpore a Biella nei giorni scorsi.

Preso a Vercelli uno dei banditi che hanno rapinato e picchiato il vicesindaco di Pralungo
Cronaca Vercelli e dintorni, 31 Marzo 2022 ore 13:04

Nella foto la conferenza stampa della Polizia di Biella e il vicesindaco di Pralungo.

Come riporta PrimaBiella una brutta vicenda, con momenti di vero terrore, si è svolta martedì notte a Pralungo. Il vicesindaco, lario Stefani, 72 anni, persona stimata e rispettata da tutti in paese, è stato aggredito da due banditi che lo hanno picchiato, preso in ostaggio, legato su una sedia e imbavagliato.

I malviventi volevano farsi consegnare dei soldi. Si sono dovuti accontentate di un telefono e di un orologio. Poi sono scappati. In meno di un giorno sono stati però identificati e sono finiti in carcere al termine di un’indagine lampo della Polizia, in perfetta sinergia con la Procura della Repubblica.

Bloccato alla stazione di Vercelli

In particolare uno dei due banditi è stato individuato e bloccato alla stazione di Vercelli, poco prima di prendere un treno per Milano e far perdere le sue tracce. L'altro responsabile del reato è stato invece nella sua abitazione di Biella.

I due arrestati sono giovani cittadini marocchini di 22 e 24 anni. L'operazione condotta, dagli agenti della "Mobile" di Biella, comandati dal commissario capo Filippo Cocca, è evvenuta nella notte tra martedì 29 e mercoledì 30 marzo.

Seguici sui nostri canali