Discorso premier al Teatro Civico: le novità annunciate

Il Presidente ha parlato della "manovra"

Discorso premier al Teatro Civico: le novità annunciate
Vercelli e dintorni, 20 Novembre 2017 ore 12:09

Discorso premier Gentiloni: il Presidente del Consiglio in città ospite di Confindustria.

Discorso premier a Vercelli: l'annuncio di Confindustria

L’annuncio fondamentale della giornata l’ha dato Giorgio Cottura, presidente di Confindustria Vercelli Valsesia aprendo i lavori dell’assemblea congiunta con Novara e Alessandria: “Quella di oggi è di fatto l’ultima assemblea in cui le associazioni territoriali Confindustriali di Alessandria, Novara e Vercelli Valsesia, si presentano congiuntamente ma in rappresentanza di tre entità organizzative separate. Dal mese di luglio del 2018 saremo un’unica Associazione: Confindustria Territoriale Piemonte Orientale”.

I contenuti della "manovra"

E’ toccato quindi al Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni prendere la parola. Il premier era arrivato in auto da Cameri, accolto in un centro cittadino blindato. Nel suo lungo intervento ha espresso approvazione per la futura fusione in un territorio più ampio, ricordando che il Piemonte Orientale è un’area ricca di industrie di grande qualità. Gentiloni ha parlato di come la “manovra” che si sta ultimando darà alle imprese nuovi strumenti per cogliere le opportunità di una ripresa che c’è, anche non come ai vertici dell’Eurozona. L’Italia è ripartita e l’opportunità maggiore è quella dell’industria 4.0, fra le azioni messe in campo c’è infatti anche il sostegno alla formazione dei lavoratori per poter essere all’altezza delle sfide in questo settore. Ma la manovra sarà anche attenta ai bisogni dei più deboli all’inclusione sociale. Quindi dare risorse alle imprese per essere innovative e competitive, ma anche un dialogo e una chiamata di responsabilità con i sindacati. “Abbiamo le carte in regola per essere competitivi a livello mondiale” ha sottolineato, ricordando che i nostri distretti industriali hanno già dimostrato di poterlo fare. Il Governo punta molto anche sulla consapevolezza del valore del capitale umano, in quest’ottica i già citato crediti per la formazione in “industria 4.0”. Il premier non ha nascosto i rischi ed il fatto che “il paesaggio del mondo del lavoro è destinato a cambiare negli anni”, ma bisogna però guardare con ottimismo agli anni che verranno. “Ci sono grandi opportunità di crescita per la nostra società e lo possiamo fare investendo sulla qualità delle nostre tradizioni” e in conclusione ha detto “L’unione fa la forza e questa unione fra le vostre associazioni vi renderà più forti”.

Gli altri ospiti

Presenti il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino il sindaco di Vercelli Maura Forte, che ha calorosamente salutato Gentiloni nel suo breve saluto e ricordato come per Vercelli questo sia un momento di profonde trasformazioni, presente in sala i suoi colleghi di Novara Alessandro Canelli e Gianfranco Cuttica di Alessandria.

Sono intervenuti il direttore del Centro studi di Confindustria, Luca Paolazzi, introdotto dal presidente dell’Associazione Industriali di Novara e di Confindustria Piemonte, Fabio Ravanelli. Ha chiuso i lavori l’intervento della vicepresidente di Confindustria che si occupa di mercati internazionali, Licia Mattioli, introdotta dal presidente di Confindustria Alessandria, Luigi Buzzi.

 

L'intervento del sindaco di Vercelli Maura Forte
Il tavolo dei relatori

 

L'accoglienza del premier

 

L'intervento del premier Paolo Gentiloni
Il direttore del Centro studi di Confindustria Luca Paolazzi

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter