Cronaca

Polfer Vercelli: fermato un pusher con droga nelle calze

Cerca di sottrarsi ai controlli Covid e finisce nei guai.

Polfer Vercelli: fermato un pusher con droga nelle calze
Vercelli e dintorni, 13 Maggio 2020 ore 16:44

Un venticinquenne italiano, residente nel vercellese, è stato indagato da personale del Posto di Polizia Ferroviaria di Vercelli per ingiustificato e reiterato possesso di sostanza stupefacente destinata allo spaccio.

L’uomo sceso da un treno regionale proveniente da Milano Centrale alla vista degli Agenti, presenti per i controlli relativi alle misure di contenimento del contagio da Covid -19, ha cercato velocemente di guadagnare l’uscita dalla stazione ma è stato subito raggiunto dagli agenti della Polfer.

Inizialmente la polizia voleva solo verificare la liceità dello spostamento ai sensi delle misure anti contagio, ma il fermato si è tradito dando evidenti segni di insofferenza.

Il rinvenimento della droga

A questo punto è stato accompagnato presso gli Uffici e sottoposto ad accertamenti più approfonditi.

Qui è risultato avere a suo carico numerosi precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio e detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Da una verifica approfondita il ragazzo nascondeva nel portafoglio e nelle calze, sostanze stupefacenti quali cocaina ed eroina del peso di decine di grammi. E’ stato indagato per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità