PIEMONTE: Rilevata bassa radioattività nell'aria

L'elemento è l'isotopo Rutenio 106, concentrazioni non dannose per la salute. Al'origine una fuoriuscita da materiale medicale in una zona dell'Europa Nord Orientale.

PIEMONTE: Rilevata bassa radioattività nell'aria
06 Ottobre 2017 ore 15:57

L'elemento è l'isotopo Rutenio 106, concentrazioni non dannose per la salute. Al'origine una fuoriuscita da materiale medicale in una zona dell'Europa Nord Orientale.

L'abbandono di materiale radioattivo medicale, probabilmente in un'area dell'Europa centro-orientale, sarebbe la causa di una misurazione di radioattività nell'aria segnalata da Arpa Piemonte che a rilevato, nell'ambito delle misure quotidiane di radioattività, la presenza dell’isotopo radioattivo Rutenio-106 (Ru106) in quantità molto modeste.

"La concentrazione di Ru106 misurata nel particolato atmosferico riferita ad un campionamento effettuato dal 28 settembre al 3 ottobre - scrive Arpa Piemonte - è risultata pari a 0.9 mBq/m3; valore leggermente inferiore a quelli già rilevati nello stesso periodo dalle reti del Sistema Nazionale di Protezione Ambientale (SNPA), nelle regioni Lombardia e Friuli Venezia Giulia, e da laboratori europei in Repubblica Ceca, Austria, Svezia, Polonia e Svizzera. Si precisa che il dato fornito da Arpa Piemonte, analogamente a quello prodotto da altri laboratori, si riferisce ad analisi effettuate su più filtri giornalieri in quanto la misura relativa ad un solo filtro giornaliero non consente di raggiungere una sensibilità sufficiente a rilevare le piccole concentrazioni di Ru106 presenti nel particolato atmosferico".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter