Cronaca
Conferenza stampa

Piano Vaccini Piemonte: rimodulate fasi e date

Cirio: "Non è vero che la regione vive una situazione di affanno".

Piano Vaccini Piemonte: rimodulate fasi e date
Cronaca 04 Febbraio 2021 ore 17:57

Oggi, giovedì 4 febbraio, a Torino la Regione Piemonte ha presentato la rimodulazione del calendario vaccini. Ecco le informazioni più rilevanti.

Cambiano modi e tempi

Il presidente Alberto Cirio ha voluto precisare che la situazione in Piemonte non è di “affanno” come potrebbero far pensare alcuni titoli allarmistici letti in questi giorni. A cambiare saranno solo modi e tempi, una rimodulazione necessaria e coerente con le disposizioni nazionali vigenti attualmente.

Le quattro fasi del piano di vaccinazione

  • Fase 1: operatori sanitari e socio-sanitari, ospiti Rsa; seguita da una fase b) tutti i lavoratori nel settore sanitario (esempio: i dentisti) e dalla fase c) gli over 80 non ospiti delle Rsa;
  • Fase 2: persone dai 60 anni in su, persone con fragilità di ogni età, gruppi sociodemografici a rischio più elevato di malattia grave o morte, personale scolastico ad alta priorità;
  • Fase 3: personale scolastico, forze armate, carceri e luoghi di comunità, persone con pluripatologie;
  • Fase 4: popolazione rimanente.

I tempi

Il 21 febbraio in Piemonte si conclude la campagna vaccinale per operatori sanitari e socio-sanitari e ospiti delle Rsa, mentre il 15 marzo sarà inoculata la seconda dose a tutta la platea di medici presenti in Regione. Sempre il 21 febbraio saranno avviate le vaccinazioni per gli over 80.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter