Pagliacci nel cuore: al via il quarto corso

Come diventare "Angeli col naso rosso" lo spiega la presidente Simona Bernardini.

Pagliacci nel cuore: al via il quarto corso
Vercelli e dintorni, 21 Gennaio 2020 ore 12:47

Pagliacci nel cuore: al via il quarto corso. Come diventare “Angeli col naso rosso” lo spiega la presidente Simona Bernardini.

Pagliacci nel cuore: al via il quarto corso

Quarto corso di formazione per diventare “Pagliacci nel cuore”.
“Per questo corso che si farà a marzo – spiega la presidente Simona Bernardini – l’open day l’abbiamo fatto venerdì 17, è stato bello incontrare gli occhi di chi ci stima, ci incoraggia ogni giorno, e sapere che, tra quegli occhi, ce ne saranno, alcuni, pronti a farsi accompagnare da noi in questa magica esperienza.
Le date del corso sono: sabato 7 e domenica 8 marzo, tutto il giorno (9-18 circa), sera del 17/03 (21-23 circa), sabato 21 e domenica 22 marzo tutto il giorno (9-18). L’unica cosa richiesta per potersi iscrivere è la maggiore età…e ovviamente voglia di mettersi in gioco”.
Le iscrizioni sono aperte dal 18/01 al 09/02, tramite mail ipagliaccinelcuore@gmail.com o telefonare ai numeri che ci sono nella locandina. Lasciare i propri dati così che possiamo richiamarli per fissare un appuntamento per fare un “colloquio” conoscitivo con noi e la nostra professionista.
Il costo è di 80 euro, un costo necessario per sostenere le spese sostenute (affitto locali, onere professionista, assicurazione, pranzi, materiale , etc). Una volta finito il corso, i nuovi aspiranti clown cominceranno uscire in corsia, case di riposo, strutture varie, sempre accompagnati dai tutor (quelli che chiamiamo i “vecchi clown”), non li lasceremo mai soli e li aiuteremo a superare qualsiasi tipo di difficoltà che all’inizio è normalissimo che ci siano. A fine anno verranno valutati e loro stessi si valuteranno, e così si capirà chi da gennaio diventerà un e vero socio dell’associazione e comincerà a camminare con le sue gambe. C’è da dire che, in ogni caso, non si è mai soli, il gruppo c’è e ci sarà sempre. “Per fare questo tipo di volontariato spesso ti devi appoggiare al gruppo – conclude Simona – dove non arrivi tu, arriva il clown che è accanto a te, a volte basta uno sguardo per far capire una difficoltà e si va subito in aiuto. Il naso rosso è anche questo, essere clown per noi stessi, per i nostri compagni e per tutte le persone che ci accolgono, ci vogliono, e ci accolgono”.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE