Cronaca
Cronaca

Operaio vercellese 54enne muore sul lavoro a Coniolo

Stava lavorando ad una canalina in un'azienda di legname.

Operaio vercellese 54enne muore sul lavoro a Coniolo
Cronaca Vercellese, 13 Ottobre 2021 ore 12:28

Come riporta Primaalessandria.it un operaio di 54 anni, Antonello Lupo di Vercelli, è morto nella mattinata di oggi, mercoledì 13 ottobre 2021, a Coniolo Monferrato in un incidente sul lavoro.

Stando alle prime informazioni l'uomo sarebbe morto dopo essere caduto da un'altezza di circa tre metri.
E' successo nell'azienda Ibl, produttrice di compensati e pannelli in legno.

Fatale la caduta da tre metri d'altezza

Il vercellese era impegnato a pulire una canalina, è salito su un nastro trasportatore ed è precipitato da 3 metri di altezza. A seguito della caduta ha picchiato la testa ed un fianco. L'intervento da parte dei soccorsi, nell'estremo tentativo di rianimarlo, non ha potuto fare altro che constatare il decesso.

Il drammatico incidente sarà ricostruito grazie all'ausilio delle telecamere di sicurezza all’interno dello stabilimento. Sul posto ci sono i Carabinieri di Pontestura e lo Spresal per capire la dinamica dell’incidente.

Ricordiamo che sempre nello stesso complesso industriale era morto, nel 2019, un altro lavoratore vercellese e che per questo fatto si è appena aperto un processo al tribunale di Vercelli.ùù

Tre indagati

Sono tre le persone iscritte nel registro degli indagati per la morte dell'operaio vercellese Antonello Lupo, avvenuta mercoledì scorso a Coniolo alla Ibl I-Pan.

Sequestrato anche il macchinario dal quale Lupo è caduto da circa 3 metri di altezza. Le immagini della videosorveglianza dovrebbero essere d'aiuto alla ricostruzione dei fatti come anche l'autopsia.

Accertamenti in corso da parte dei Carabinieri e dello Spresal per verificare le procedure di sicurezza aziendali.

Indetto anche uno sciopero di otto ore da Cgil-Cisl-Uil in segno di lutto.