Cronaca
Vercelli

Nursing: "A Vercelli richiamati infermieri in quarantena"

Il sindacato segnala il caso e chiede risposte ad Asl Vercelli e Regione

Nursing: "A Vercelli richiamati infermieri in quarantena"
Cronaca Vercelli e dintorni, 03 Marzo 2020 ore 12:28

Personale infermieristico dell'Ospedale Sant'Andrea, che erano stati messi in isolamento volontario perché venuti a contatto col caso positivo al Coronavirus poche ore dopo sarebbero stati richiamati in servizio. E quanto segnala il Nursing Up, sindacato delle professioni sanitarie che chiede l’immediato intervento della Regione e dei vertici dell’Asl di Vercelli perché vengano date spiegazioni e giustificazioni su di un fatto avvenuto nella stessa Asl di Vercelli che, se confermato, sarebbe gravissimo.

Attacca Claudio Delli Carri, segretario regionale del Piemonte e Valle d’Aosta del Nursing Up “È necessario che la Regione e l’Asl di Vercelli diano immediate spiegazioni su quanto accaduto, chiarendo subito una tale comportamento. Se tutto ciò venisse confermato, infatti, si sarebbe configurata una palese e gravissima violazione dei protocolli di sicurezza sul contagio da Covid-19, sulla tutela dei lavoratori e delle loro famiglie, vanificando tutti gli sforzi che la sanità sta mettendo in campo in questi giorni. Stentiamo a credere che una tale situazione sia stata affrontata con tanta leggerezza. Se il problema a Vercelli è la scarsità di personale l’unica soluzione sono le assunzioni straordinarie da fare subito, immediatamente. Pensare a far rientrare al lavoro infermieri che invece dovrebbero essere in contumacia fiduciaria, per il periodo necessario, dopo essere entrati in contatto con un paziente potenzialmente contagioso, è semplicemente da irresponsabili. Ripeto, vogliamo risposte immediate che chiariscano quanto accaduto”.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter