Nuovi tentativi di truffe telefoniche

Malintenzionati che si spacciano per funzionari della Camera di Commercio

Nuovi tentativi di truffe telefoniche
04 Aprile 2016 ore 16:43

Malintenzionati che si spacciano per funzionari della Camera di Commercio

Attenzione ai nuovi tentativi di truffa da parte di sedicenti funzionari che affermano di essere dipendenti della Camera di Commercio. Sono giunte in questi giorni alle Camere di Commercio di Biella e di Vercelli diverse segnalazioni di aziende delle due province che sono state contattate telefonicamente da sedicenti funzionari degli enti camerali che richiedevano numerosi dati (IBAN, oppure numero di dipendenti, fatturato, cantieri aperti…), con la motivazione di dover effettuare un “rimborso del diritto annuale o dei diritti di segreteria già versati alla Camera di commercio”.Le CCIAA di Biella e di Vercelli segnalano di non avere nulla a che fare con queste richieste e invitano le aziende o i privati che venissero contattati da persone che si spacciano per loro funzionari a verificare sempre attentamente la reale esistenza e la veridicità delle richieste di questi soggetti contattando direttamente gli uffici camerali. In particolare, si raccomanda di non comunicare dati sensibili e di non procedere a pagamenti che potrebbero poi risultare delle frodi. Le Camere di Commercio sono sempre a disposizione per fornire chiarimenti su qualunque necessità e per effettuare in tempo reale controlli su eventuali contatti telefonici; la massima prudenza e attenzione sono i migliori deterrenti per evitare di incappare in truffe e raggiri.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità