Nuovi licenziamenti a casa in cinquanta

Agitazione dei sindacati per cercare di evitarli.

Nuovi licenziamenti a casa in cinquanta
15 Novembre 2017 ore 13:36

Nuovi licenziamenti nel settore degli edili addetti ai lavori autostradali anche nel Vercellese.

Nuovi licenziamenti

Le tre Segreterie Provinciali di Fillea - Cgil, Filca - Cisl e Feneal - Uil, comunicano l'apertura dello stato di agitazione permanente per i lavoratori edili delle concessionarie autostradali.

I sindacalisti annotano sconsolati: "Prendiamo atto con profondo rammarico, che il Governo, dopo averci detto di ritenere percorribile l’emendamento Borioli/Esposito, che rappresentava la soluzione al problema dei lavoratori. Poi però, nel passaggio tra le parole e i fatti, ha proceduto al contrario. Condannando così 3.000 Lavoratori Edili, di cui, 1000 nel solo Piemonte a licenziamento certo. Nel  vercellese i lavoratori a rischio sono 50".

In vista azioni di lotta

Per evitarlo saranno tentate tutte le strade: "Per noi, la salvezza dei posti di lavoro è prioritaria. La battaglia non è ancora finita, non consentiremo si faccia macelleria sociale". Affermano le Organizzazioni sindacali che presto decideranno le iniziative da intraprendere a breve.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter