Cronaca

Nomadi vercellesi arrestati per furto in Lombardia

Si tratta di padre e figlio. Con loro è finito in manette anche un terzo uomo, domiciliato in un campo di Ivrea

Nomadi vercellesi arrestati per furto in Lombardia
Cronaca 04 Giugno 2016 ore 00:56

Si tratta di padre e figlio. Con loro è finito in manette anche un terzo uomo, domiciliato in un campo di Ivrea

Tre malviventi specializzati in furti negli appartamenti sono stati arrestati dai carabinieri di Varese, grazie alla preziosa collaborazione dei militari della stazione di Malnate. Si tratta di padre e figlio (43 e 19 anni) e di un terzo complice (38 anni), tutti sinti domiciliati nel campo nomadi di Vercelli e di Ivrea. Il fatto è avvenuto sabato scorso, intorno alle 22, in via Padova a Malnate dove i tre avevano intenzione di svaligiare una villetta a schiera. Nei giorni precedenti avevano anche eseguito dei precisi sopralluoghi per poter organizzare al meglio il colpo. Sabato sera, approfittando dell’assenza dei padroni di casa, sono entrati nell’appartamento e hanno iniziato nella loro “opera”. Fortunatamente il vicino di casa ha notato le luci accese, nonostante l’assenza della famiglia proprietaria, e ha allertato il 112. Una pattuglia già in zona in pochi secondi è intervenuta arrestando immediatamente padre e figlio e successivamente, dopo una breve fuga, il terzo componente della banda che fungeva da “palo” e che aveva cercato di fuggire. I ladri si erano già impossessati di gioielli e soldi contanti per quasi 5mila euro.