Natale e Capodanno: intensificazione della Polizia nelle stazioni ferroviarie

Proseguono i servizi straordinari lungo le tratte ferroviarie Piemonte e Valle d’Aosta.

Natale e Capodanno: intensificazione della Polizia nelle stazioni ferroviarie
Vercelli e dintorni, 24 Dicembre 2019 ore 12:16

Natale e Capodanno: intensificazione della Polizia nelle stazioni ferroviarie. Proseguono i servizi straordinari lungo le tratte ferroviarie Piemonte e Valle d’Aosta.

Natale e Capodanno: intensificazione della Polizia nelle stazioni ferroviarie

Proseguono i servizi straordinari organizzati dalla Polizia di Stato lungo le tratte ferroviarie del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta visto l’approssimarsi del periodo Natalizio, caratterizzato da cerimonie e da altre attività di forte richiamo che porterà ad un aumento dei viaggiatori sull’intera rete ferroviaria, sia in ambito locale che sulle lunghe percorrenze.
I servizi verranno effettuati ed intensificati a scopo preventivo e repressivo al fine di contrastare reati di tipo predatorio, di quelli contro le persone, gli atti di vandalismo e danneggiamenti alle infrastrutture.
I controlli interesseranno tutti gli scali di competenze del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta: Torino Porta Nuova, Alessandria, Novi Ligure, Novara, Asti, Biella, Cuneo, Bra, Vercelli, Santhià e Aosta.
Le attività saranno coordinate dal Centro Operativo Compartimentale della Polizia Ferroviaria mediante i sistemi di geo localizzazione delle pattuglie e remotizzazione delle immagini in stazione; verranno altresì ottimizzate grazie all’utilizzo degli smartphone in dotazione alle pattuglie per il controllo in tempo reale dei documenti elettronici, permettendo così di velocizzare ed aumentare i controlli, ed estese ai depositi bagagli e a quello al seguito anche con il ricorso a metal detector.
Complessivamente, nel territorio delle 2 Regioni ricadenti nella giurisdizione del Compartimento Polfer Piemonte e Valle d’Aosta, la Polizia di Stato impiegherà ogni 2340 operatori, in stazione e a bordo treno, saranno organizzate 288 servizi di scorta treni e scortati 711 treni.
Nella stazione di Torino Porta Nuova i servizi vedranno l’impiego congiunto di operatori della Polizia Ferroviaria e della locale Questura con attività dispiegate sia all’interno che all’esterno dello scalo, mediante il concorso di contingenti del Reparto Mobile e di unità cinofile che verranno messi a disposizione dalla Questura di Torino.
Un’ attenzione particolare sarà rivolta ai treni ed alle stazioni dislocate lungo la via Olimpica, meta di appassionati della neve, con un monitoraggio dei treni da e per la Francia e degli scali di transito.
I servizi della Specialità verranno disposti per tutto il periodo delle festività a garanzia della sicurezza di quanti decideranno di utilizzare il mezzo ferroviario per raggiungere le località dove trascorrere le ricorrenze del Natale e del Capodanno.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE