MONDO: Forte tempesta magnetica, può causare anche disturbi fisici

Una "folata" improvvisa del vento solare sarebbe la causa. Durerà fino a domenica.

MONDO: Forte tempesta magnetica, può causare anche disturbi fisici
13 Ottobre 2017 ore 14:23

Una "folata" improvvisa del vento solare sarebbe la causa. Durerà fino a domenica.

Solitamente lo "Sportello dei diritti" si concentra sulle allerta alimentari e notizie legate a prodotti e servizi, questa volta allarga il suo orizzonte all'intero pianeta... Pubblichiamo l'avviso riguardo un'improvvisa tempesta magnetica in corso, che viene rilanciato da un Ente scientifico Russo e già ripreso da siti specialistici. Se il cellulare comincia a non funzionare, se vi sentite nervosi e col mal di testa sapete di chi è la colpa...

"Oggi ci sarà una tempesta magnetica sulla terra. Lo riferisce il centro meteorologico della Russia che ha spiegato che il fenomeno può causare alterazioni nel campo magnetico della terra fino a domenica. Gli scienziati russi hanno avvertito che il fenomeno potrebbe causare errori nei dispositivi elettronici, mentre si potrebbero innescare diversi tipi di incidenti che potrebbero interessare equipaggiamenti di navigazione e telecomunicazioni. La tempesta, è stata innescata dall'arrivo di una raffica veloce di vento solare, ossia il flusso di particelle emesso dalla nostra stella: la stella, epicentro del nostro sistema planetario, espelle miliardi di particelle che raggiungono la terra in pochi giorni sotto forma di vento. Il campo magnetico del nostro pianeta "attenua" gli effetti di tale arrivo in modo da scongiurare disastri. Gli scienziati avvertono, però, che le persone più sensibili a questi cambiamenti del tempo possono soffrire di mal di testa, nervosismo, stanchezza o ansia: tra le altre raccomandazioni, dalla Russian Center consigliano alle persone che non si sentono bene di evitare di guidare. I meteorologi hanno inoltre detto che la tempesta raggiungerà una magnitudo di 4 su una scala di 10, e che gli effetti dipenderanno dalla temperatura e dalla pressione atmosferica di quei giorni.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter