Cronaca

Lite in piazza Mazzini: minacce con il coltello e uno schiaffo

Un nonno 59enne protesta per l'uso delle giostre da parte di adolescenti e ne minaccia uno con un coltello.

Lite in piazza Mazzini: minacce con il coltello e uno schiaffo
Vercelli e dintorni, 25 Giugno 2020 ore 16:57

L’uso improprio da parte di alcuni ragazzi più grandi delle giostre di piazza Mazzini ha portato, l’altro giorno, ai rimbrotti di un nonno presente nei confronti di alcuni adolescenti.

L’uomo ha chiamato la Polizia Locale per imporre il rispetto delle regole. All’arrivo dei tutori dell’ordine non ha placato gli animi. Il litigio è continuato e degenerato, perché ad un certo punto l’uomo avrebbe minacciato uno dei ragazzi, un 13enne, mostrando un coltello ed è poi stato aggredito dal fratello maggiore e colpito con uno schiaffo ed è caduto, tanto che è stato necessario chiamare un’ambulanza per il trasporto in ospedale. Nel frattempo erano intervenuti anche i carabinieri. Un coltello a serramanico è stato trovato addosso al nonno, un 59enne. Al momento l’uomo ha rimediato una denuncia per minacce aggravate. Ma non sono escluse denunce anche da parte del nonno schiaffeggiato.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità