Menu
Cerca

Le parole del presidente Mattarella in Valsesia: “Esistono grandi ideali e sogni da realizzare”

Il Presidente della Repubblica ha ribadito l'attualità della storia della Liberazione.

Le parole del presidente Mattarella in Valsesia: “Esistono grandi ideali e sogni da realizzare”
Cronaca 25 Aprile 2016 ore 16:00

Il Presidente della Repubblica ha ribadito l’attualità della storia della Liberazione.

Nel suo discorso al teatro Civico il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricordato come il 25 aprile sia “il giorno in cui Sandro Pertini annunciò, da Milano, la fine della guerra, avvio di un nuovo cammino democratico e di libertà”. Sul 25 aprile, ha detto Mattarella, “si fonda la nostra Repubblica, percorso arduo ed esigente nel quale troviamo le ragioni dell’Italia”. Il Capo dello Stato ha ricordato donne e uomini che, nelle città come nelle campagne, non hanno mai smesso di credere, e di lottare, per valori quali il rispetto e la dignità umana. “In quelle convinzioni – ha precisato Mattarella – e in quei comportamenti è nata la Repubblica, prezioso patrimonio da preservare e fortificare”. “La democrazia – ha poi aggiunto – è essere protagonisti insieme agli altri del nostro domani. Per questo siamo qui, in Valsesia, a celebrare il 25 aprile. Qui, in questi luoghi, è nata la nostra Repubblica. Su questi monti e in queste valli, con il sacrificio del sangue, è stata scritta la parola libertà. Questa storia ci interpella ancora oggi. Ci dice che esistono grandi ideali e sogni da realizzare per cui vale la pena battersi e buone cause da far trionfare, tra cui la causa della verità”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli