Cronaca
Ricettazione fermata

L'aumento dei controlli negli esercizi commerciali ha portato alla denuncia di due cittadini di origine rumena

I due sono stati "pizzicati" da una volante, insospettita dal loro allontanarsi frettolosamente.

L'aumento dei controlli negli esercizi commerciali ha portato alla denuncia di due cittadini di origine rumena
Cronaca Vercelli e dintorni, 21 Febbraio 2022 ore 11:36

Il pianificato aumento dei controlli predisposto dalla Questura di Vercelli al fine di arginare il fenomeno dei furti ai danni degli esercizi commerciali, in particolare dei supermercati, ha consentito di deferire in stato di libertà due cittadini di origine romena. Gli operatori della Squadra Volante hanno infatti intensificato l’attività di controllo del territorio svolta nell’area commerciale della città, luogo in cui nel fine settimana si determina un considerevole aumento di persone dovuto alla numerosa presenza di negozi e ristoranti.

Il caso...

Nel primo pomeriggio di sabato 19 febbraio, i poliziotti hanno da subito notato un’auto aggirarsi con fare sospetto nei pressi degli esercizi commerciali che, alla vista della pattuglia, ha tentato di allontanarsi frettolosamente dal luogo per sottrarsi al controlli. Tale atteggiamento ha acuito i sospetti degli operatori che hanno quindi deciso di sottoporre a controllo l’auto e gli occupanti. Gli stessi, residenti fuori provincia, si sono mostrati sin da subito nervosi e poco collaborativi e non hanno saputo dare spiegazioni relative alla loro presenza in città.

Rinvenuta diverse mercanzie rubate...

All’interno del veicolo, celati nel bagagliaio, è stata rinvenuta diversa merce del tipo generi alimentari e prodotti per la cura della persona per un valore di diverse centinaia di euro di cui gli occupanti non hanno saputo giustificare la provenienza. Dagli accertamenti svolti gli agenti hanno inoltre constatato che a carico dei fermati risultavano numerosi precedenti per reati contro il patrimonio commessi proprio in danno di supermercati e diversi centri commerciali. All’esito degli adempimenti di rito i due fermati sono stati deferiti alla competente Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter