Cronaca

La Regione si costituisce parte civile per il processo de "La Consolata"

La proposta è partita dal vicepresidente Aldo Reschigna.

La Regione si costituisce parte civile per il processo de "La Consolata"
Cronaca Santhià, 04 Luglio 2016 ore 17:30

La proposta è partita dal vicepresidente Aldo Reschigna.

La Regione Piemonte si costituirà parte civile nel procedimento penale riguardante i maltrattamenti ai danni delle persone ricoverate nella casa di riposo “La Consolata” di Borgo d’Ale. La proposta, presentata dal vicepresidente Aldo Reschigna, è stata approvata questa mattina nel corso della riunione di Giunta a Torino. La vicenda dei maltrattamenti è emersa a febbraio, ma le indagini avevano preso il via già la scorsa estate, in seguito alla denuncia da parte del padre di una paziente, che aveva trovato più volte sul corpo della figlia segni riconducibili a percosse. Installando delle telecamere, gli inquirenti accertarono oltre trecento casi di maltrattamenti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter