Kiwanis Club: presentato il nuovo direttivo del K-kids

Giovedì 23 gennaio il passaggio di consegne tra i piccoli presidenti: Filippo Canepari e Roberto Scheda.

Kiwanis Club: presentato il nuovo direttivo del K-kids
Vercelli e dintorni, 25 Gennaio 2020 ore 08:45

Kiwanis Club: presentato il nuovo direttivo del K-kids. Giovedì 23 gennaio il passaggio di consegne tra i piccoli presidenti: Filippo Canepari e Roberto Scheda.

Kiwanis Club: presentato il nuovo direttivo del K-kids

Giovedì 23 gennaio presso la sede del Circolo Ricreativo, si è tenuta la seconda riunione del 2020 del Kiwanis Club di Vercelli. È stata una serata di gala speciale, dedicata ai bambini, grazie alla cerimonia di insediamento e presentazione del nuovo presidente e del direttivo del K-kids Vercelli, la sezione del Club cittadino formata da piccoli simpatizzanti kiwaniani in età compresa tra i 5 e gli 11 anni. Il K-kids Vercelli è stato istituito due anni fa presso le Scuole Cristiane di Vercelli, grazie all’attenzione della Direttrice Roberta Tricerri, anche lei socia kiwaniana, e si alimenta grazie all’impegno e all’intraprendenza dei ragazzi delle classi V dell’istituto Lasalliano.

Il nuovo direttivo K-kids

Una cerimonia emozionante e carica di simpatia, alla presenza del Luogotenente Domenico La Mantia, del presidente del Club di Vercelli Luca Brusotto e del socio Franco Conti, sotto la cui presidenza il K- Kids fu istituito nel 2018, ha visto il passaggio di consegne tra piccoli Presidenti, l’uscente Filippo Canepari e il subentrante Roberto Scheda, che si sono scambiati le insegne kiwaniane, martello e distintivo. Il nuovo presidente ha poi presentato il direttivo che lo affiancherà: il Vice presidente Giovanni De Vita, il tesoriere Maria Vittoria Raviglione, il segretario Lucia Bolco e i consiglieri Guglielmo Salis e Emanuele Poggio. Tutto il direttivo del K – Kids ha poi dato lettura dei principi Kiwaniani; un deciso colpo di martello del piccolo Roberto ha infine dato il via all’anno sociale dei Kids.

I progetti K-kids

Coordinati dalle insegnanti Carolina Ferraris e Chiara Carletta i ragazzi hanno poi esposto ai soci adulti due progetti che si trasformeranno in altrettanti services a favore di loro coetanei bisognosi. In collaborazione con lo scrittore vercellese Gian Luca Marino, anch’egli ospite della serata, i ragazzi hanno scritto dei racconti dedicati alla “Vercelli misteriosa” che diventeranno una pubblicazione che sarà messa in vendita per realizzare un service in favore di un bambino di Tricerro che purtroppo pochi giorni fa ha perso la mamma. Il secondo service prevede invece di destinare una fornitura di riso offerta da Kiwanis a bambini bisognosi, in parte attraverso la Caritas cittadina nell’ambito della Giornata della Pace del prossimo 13 marzo, in parte attraverso la vendita nel corso di un mercatino che precederà le vacanze pasquali.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE