Vercelli

Jose Saggia: “Grazie di cuore per aver salvato mio figlio”

I ringraziamenti sinceri al personale ospedaliero del nosocomio di Vercelli.

Jose Saggia: “Grazie di cuore per aver salvato mio figlio”
Vercelli e dintorni, 26 Agosto 2020 ore 08:46

Riceviamo e pubblichiamo.

Un “GRAZIE” potrebbe bastare ….. invece “ No”. Non è sufficiente un solo semplice “Grazie” per manifestare l’enorme, sincera, profonda gratitudine nei confronti delle stupende persone che, in momenti di angoscia profonda, come i momenti in cui ricevi una telefonata in cui ti dicono “Suo figlio ha avuto un grave incidente” a quando arrivi sul luogo dell’incidente attraversato da mille pensieri, paure e film che scorrono nella tua testa e vedi una macchina, la sua macchina, distrutta, infilzata dentro un guard-rail… in quel momento, per un attimo, il battito del tuo cuore cessa, ti manca l’aria.

Ma, questi Uomini e queste Donne, prendono tuo figlio per mano, lo accudiscono e si preoccupano “Loro”, diventando Papà e Mamma Virtuali, di prestargli tutte le cure possibili e spesso, per noi veri genitori, impossibili. Tu preghi e imprechi, soffri, sbuffi e piangi… “Loro” No, continuano a tenere tuo figlio per mano e la mano passa di mano in mano, una, dieci cento mani…

Sono un Padre fortunato, Tiziana, la Mamma di Lele è fortunata, Lele è fortunato, gli “Angeli Custodi” hanno vegliato su questo ragazzo e tutto piano piano potrà tornare alla normalità. Ma questi Uomini e queste Donne che hanno preso per mano mio figlio, che hanno affrontato i drammi della recente pandemia e che ogni giorno stringono una, dieci, cento mani meritano di essere ringraziati e allora dico:
GRAZIE, agli addetti del 118 accorsi sul luogo dell’incidente
GRAZIE, alle forze dell’Ordine , i Carabinieri della stazione di Ronsecco , per la loro grande sensibilità
GRAZIE, a tutti gli addetti del “Pronto Soccorso” e della “Vigilanza “ che presidia il medesimo.
GRAZIE, a tutto il personale Infermieristico

In modo particolare, per la loro grande professionalità, capacità e umanità:

GRAZIE, alla Dottoressa Stefania Cargneletto della DEA
GRAZIE, al Dottor Flavio Vignali, Oculista, che nella notte ha effettuato l’intervento chirurgico
GRAZIE, alla dottoressa Francesca Vigone, Anestesista in rianimazione
GRAZIE, alla Dottoressa Lucia Ceria, Otorinolaringoiatra
GRAZIE, alla Dottoressa Maura De Andreis, Otorinolaringoiatra
GRAZIE, al Dottor Alberto Sillano, Ecografo

Tutti noi, che abitiamo questo territorio, che viviamo questa Città, dobbiamo batterci affinché queste eccellenze, persone di grande professionalità e umanità possano avere a disposizione un Ospedale adeguato, con macchinari all’avanguardia, pulito, ordinato, efficiente… Tutto ciò permetterà di stringere più di una mano, permetterà loro di esserci accanto nel momento del bisogno.

Permettetemi anche un sincero e sentito ringraziamento al Dottor Marzio Grigolon, uomo, medico, amico che ci è stato accanto in questo delicato momento.

Jose Saggia

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità