Cronaca
Cronaca

Incidente sul lavoro: morto il 32enne Stefano Manzino di Robbio

Grande cordoglio a Robbio per il giovane vittima di un incidente alla General Packaging di Vercelli.

Incidente sul lavoro: morto il 32enne Stefano Manzino di Robbio
Cronaca Vercelli e dintorni, 03 Marzo 2020 ore 09:07

Questa mattina, martedì 3 marzo 2020, poco prima delle 8, alla General Packaging (Gruppo Zani imballaggi) nell'area industriale, un uomo di circa trent'anni è deceduto, per cause ancora in fase di accertamento da parte delle autorità competenti. Sul posto della tragedia, intervenuti il 118 e le forze dell'ordine.

Dalle prime informazioni parrebbe che il giovane che ha perso tragicamente la vita, fosse l'autista di un mezzo che stava scaricando.
Al momento non si sa ancora esattamente la causa dell'incidente, un'ipotesi sarebbe stato sempre in occasione della movimentazione di carichi a mezzo muletto.

Aggiornamento: La vittima del tragico incidente è Stefano Manzino di Robbio, 32 anni. Faceva l'autotrasportatore per la Bruzzi e Ivaldi di Robbio. Vigile del Fuoco del distaccamento volontario della cittadina lomellina. Grande cordoglio nella zona sui social, tutti lo ricordano come un ragazzo eccezionale.

Il dolore di una comunità

A riassumere il dolore di una città, ma anche l'affetto e la stima per Stefano è stato il Sindaco di Robbio Roberto Francese sulla sua pagina facebook: "Troppe parole servirebbero per descrivere Steve, bravo ragazzo, allegro, pieno di vita e membro attivo della nostra comunità, alla quale ha sempre prestato con coraggio e passione il suo contributo come volontario". Lascia la compagna Adriana, la mamma Grazia, il papà Paolo e la sorella Elisa.

Sulla tragedia il pensiero di Claudio Canato, Cgil Vercelli-Valsesia: "E' la dodicesima morte sul lavoro in Piemonte dall'inizio del 2020, una vera ecatombe. Aspettiamo l'inchiesta per capire la dinamica e le responsabilità. Certamente è una situazione insostenibile, non si può morire sul lavoro. Non dimentichiamo poi che c'è anche la vita distrutta dell'altra persona coinvolta nell'incidente".

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter