Fase due

Il sindaco Corsaro: “Troppa gente in strada, così non va”

Un video messaggio ai cittadini: "Non vanificate tutti i sacrifici fatti".

Vercelli e dintorni, 04 Maggio 2020 ore 21:23

Il primo giorno della fase due a Vercelli ha visto troppa gente per le strade, al punto che il Sindaco Andrea Corsaro tiene ad ammonire i vercellesi che così non va bene. Il sunto è che le forze dell’ordine, oggi, avrebbero potuto fare una strage di sanzioni se si fossero seguite alla lettera le disposizioni vigenti.

Il sindaco ha chiesto alla Prefettura più controlli in città, perché la preoccupazione che un’esagerata libertà possa vanificare rapidamente i sacrifici fatti. Non bisogna abusare delle relative aperture. Il traffico registrato oggi non è compatibile con i soli spostamenti per lavoro o per necessità. Corsaro ha anche raccomandato di usare tutti le mascherine, tenere le distanze e rispettare la profilassi.

Il video messaggio

Corsaro si è quindi rivolto ai vercellesi con un video postato sulla sua pagina Facebook “La bella giornata di sole, dopo tanto tempo chiusi in casa ha contribuito. Ho notato personalmente che troppi cittadini affollavano la città. Indubbiamente vi è una necessità di limitare le uscite, abbiamo incontrato questa mattina i vertici della Asl, la battaglia non è vinta. Quindi davvero serve un richiamo al buon senso, alla prudenza, alla concretezza.  Ognuno di noi ha delle necessità per uscire, ma tutti insieme creiamo assembramento. Cerchiamo tutti di rispettare le normative che ci sono imposte. Cechiamo tutti, davvero, di essere molto rigorosi per il distanziamento tra le persone, e per l’utilizzo delle mascherine. Ho visto tanti ragazzi che camminavano insieme, con le mascherine non sul volto ma tenute in mano. La preoccupazione è quella di chi fa tanti sacrifici con tante persone che non si possono muovere e poi vedere che magari c’è della superficialità o della leggerezza”.

Corsaro ha poi aggiunto “Ci è stata data la possibilità di allentare le chiusure. Il mio è un richiamo affinché tutti pensino come sarebbe drammatico dover restringere queste piccole libertà che man mano vengono concesse se tutti insieme ce le prendiamo nello stesso momento”.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità