Cronaca

Il nuovo presidente regionale Ucid visita la sezione di Vercelli

Paolo Porrino guiderà l’Associazione per il triennio 2020-2023.

Il nuovo presidente regionale Ucid visita la sezione di Vercelli
Vercelli e dintorni, 27 Giugno 2020 ore 13:57

Venerdì 26 giugno la Presidente Adriana Sala Breddo, il Segretario Roberto Forte, il Consulente ecclesiastico don Eusebio Viretto ed alcuni Soci della Sezione vercellese dell’Unione Cristiana imprenditori Dirigenti hanno ricevuto, ovviamente nel rispetto delle norme previste per il Covid-19, la visita del nuovo Presidente Regionale di Piemonte e Valle d’Aosta UCID Paolo Porrino, che guiderà l’Associazione per il triennio 2020-2023.

Paolo Porrino, laureato in giurisprudenza, imprenditore, Amministratore Delegato della Ginox, azienda produttrice di componenti in acciaio inox, già Presidente della Sezione UCID di Asti, ha voluto, come primo atto, incontrare le varie Sezioni provinciali e diocesane presenti in Piemonte e Valle d’Aosta, per conoscere meglio le varie realtà territoriali.

Nel suo intervento rivolto ai Soci vercellesi presenti, il Presidente Porrino ha esposto i principali punti che intende realizzare nel proprio mandato, invitando a conservare le proprie radici ma guardando al futuro, soprattutto in un momento caratterizzato da difficoltà sanitarie, economiche e sociali. Ha sottolineato la collaborazione tra Sezioni della Regione, sfruttando anche le nuove tecnologie che il lockdown ha concorso a far sviluppare ulteriormente. Complimentandosi con la Sezione di Vercelli per le attività svolte, ha invitato i Soci a proseguire le collaborazioni intraprese con altre realtà cittadine e ad iniziarne di nuove, sempre al servizio del territorio.

Durante l’incontro il Presidente Regionale UCID ha spillato la nuova e più giovane Socia della Sezione vercellese, Valentina Ozzano.

Ringraziando per la visita alla Sezione di Vercelli, la Presidente Adriana Sala Breddo ha sottolineato proprio l’importanza dei giovani per l’Associazione, augurandosi che i giovani ucidini piemontesi possano fare rete ed organizzare momenti di incontro autonomi. Ha infine illustrato la programmazione delle attività previste dalla Sezione per il prossimo anno sociale 2020-2021 che inizierà a settembre con un incontro con il prof Davide Maggi, economista e docente dell’UPO, sulla situazione economica post Covid-19.

Concludendo il suo intervento, Adriana Sala ha ricordato che “La pandemia che ci ha colpiti ha solo accelerato una crisi di sistema economico già evidente prima dell’emergenza sanitaria. Le disuguaglianze tra le parti sociali portate da questo turbocapitalismo erano sotto i gli occhi di tutti. Dobbiamo essere diversi da quello che eravamo prima dell’emergenza da coronavirus. Dobbiamo provare a cambiare e per noi ucidini i cambiamenti, come ha dichiarato il Presidente nazionale Gianluca Galletti, devono necessariamente ripartire dall’azienda-famiglia”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità