Lutto

Il cordoglio del Cnos-Fap per don Italo Spagnolo

Il sacerdote e missionario fu anche direttore a Vercelli.

Il cordoglio del Cnos-Fap per don Italo Spagnolo
Cronaca Vercelli e dintorni, 27 Novembre 2020 ore 11:36

Nelle foto don Italo Spagnolo e un’immagine della sua permanenza a Vercelli.

“Oggi è mancato Don Italo Spagnolo che negli anni 80 fu direttore dell’Opera Salesiana di Vercelli.
Un ricordo e una preghiera da tutto il CNOS Fap Vercelli”.

Con questa breve nota l’istituto salesiano ricorda il sacerdote morto all’età di 79 anni.

La storia di un missionario

Era nato il 16 maggio 1941 a Trivero. Entrato nell’Aspirantato Salesiano di Casale Monferrato nel 1952 venne ordinato sacerdote nel 1968, dopo aver scoperto un’autentica vocazione.

Fu proprio nel periodo vercellese che si sviluppò in lui la particolare vocazione missionaria che venne coronata nel 1982 con l’arrivo in Nigeria. “Una meravigliosa avventura era cominciata! Tutto era da inventare! La Provvidenza arrivava sempre nel momento giusto. Cominciammo un oratorio che al pomeriggio raccoglieva tantissimi giovani. Più tardi prese vita il progetto della scuola tecnico – professionale. Nel giro di pochi anni sono cresciuti i laboratori di saldatura, meccanica, falegnameria, informatica, meccanica”.

Così scrive sul sito missionario Salesiano dove si può anche trovare un video in cui parla anche di Vercelli e della sua permanenza nello storico centro salesiano del Belvedere.

QUI il link alla pagina con il video.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità