Menu
Cerca
Cronaca

Il contributo dell’Arma nella Giornata Mondiale dei Diritti dei Consumatori

Il "Giardino dei Diritti" disegnato dai Carabinieri per la Tutela Agroalimentare che illustra il rapporto Consumatore/Agroalimentare.

Il contributo dell’Arma nella Giornata Mondiale dei Diritti dei Consumatori
Cronaca 16 Marzo 2021 ore 06:50

I Carabinieri per la Tutela Agroalimentare hanno proposto una rappresentazione grafica per quanto concerne il rapporto Consumatore/Agroalimentare, disegnando il “Giardino dei Diritti'”, illuminato dalla luce calda e rassicurante del sole, questo perché negli ultimi anni il consumatore ha fortemente influenzato questo settore e la sua produzione.

I fiori contengono, in ogni singolo petalo, la definizione di consumatore, gli obblighi degli operatori del settore agroalimentare. la tipologia delle informazioni che questi ultimi debbono fornire ai primi. Ciascun fiore, nei suoi petali, racchiude le nonne:
· di derivazione comunitaria, contenute nel TFUE:
· del Codice del consumo:
· di riferimento al consumatore nella legislazione alimentare comunitaria e nazionale.

l raggi del sole indicano gli strumenti operativi della tutela sul campo, affidati, con specifiche norme
attributive, all’Arma dei Carabinieri.

Le nuvole rappresentano le insidie che possono offuscare il fisiologico rapporto consumatore/operatore.

Il colore del cielo è l’idealizzazione cromatica del rapporto preferenziale dei consumatori con il settore
agroalimentare italiano, solida e riconosciuta eccellenza del nostro Paese.

Il “Giardino dei Diritti del Consumatore”, cui nel tempo non mancheranno doverosi aggiornamenti e rivisitazioni, è il contributo che i Carabinieri per la Tutela Agroalimentare intendono offrire nella Giornata Mondiale dei Diritti dei Consumatori.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli