Politica

Il comune di Vercelli chiede "verità per Giulio Regeni"

L'amministrazione vuole supportare la campagna di Amnesty International con uno striscione di solidarietà per il giovane ucciso al Cairo.

Il comune di Vercelli chiede "verità per Giulio Regeni"
Politica Vercelli e dintorni, 11 Luglio 2016 ore 18:52

L'amministrazione vuole supportare la campagna di Amnesty International con uno striscione di solidarietà per il giovane ucciso al Cairo.

“Verità per Giulio Regeni”: anche l’amministrazione comunale di Vercelli ha aderito alla campagna di sensibilizzazione promossa dalla sezione italiana di Amnesty International. Dottorando dell’Università di Cambridge, in Egitto per una ricerca, Regeni era scomparso alla fine di gennaio e il 3 febbraio è stato trovato senza vita in un fosso vicino al Cairo. Sul suo corpo spiccavano segni riconducibili a una prolungata tortura. La dinamica del rapimento e dell’omicidio del giovane non è chiara e sono molte le associazioni, i semplici cittadini e le realtà istituzionali che chiedono di fare luce sul tragico avvenimento. Martedì 12 luglio, alle 11,30, il Comune di Vercelli prenderà parte alla campagna di Amnesty con l’esposizione sulla facciata esterna del municipio di uno striscione recante l’hashtag “#veritàperGiulioRegeni”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter