Cronaca
Cronaca

Il barista gli nega l'alcol perché è ubriaco e lui lancia l'auto contro il dehor

Tanto spavento fra gli avventori presenti, l'uomo 45enne aveva un tasso alcolico 3 volte i limiti ed è stato denunciato dai Carabinieri.

Il barista gli nega l'alcol perché è ubriaco e lui lancia l'auto contro il dehor
Cronaca Vercellese, 18 Febbraio 2022 ore 12:28

Incredibile fatto di cronaca nella serata di giovedì 17 febbraio 2022 in un bar di Tronzano Vercellese.

Verso le ore 22 in un locale del centro del paese, si è presentato un avventore, visibilmente alterato, che ha dato in escandescenz quando il titolare si è giustamente rifiutato di vendergli delle bottiglie di alcolici.

Il barista si rifiuta di vendergli dei liquori

L’uomo, un 45 enne del paese, è uscito visibilmente arrabbiato dal locale, è salito a bordo della sua autovettura, una Jeep, ma, anziché allontanarsi, ha ingranato la marcia e, a forte velocità, ha lanciato il veicolo verso l’ingresso del locale, andando a collidere con la parte anteriore del veicolo contro la struttura metallica del dehor, arrestando poi la marcia poco prima di sbattere contro il muro del bar.

Per fortuna nessun ferito ma enorme spavento

Fortunatamente nessuno è rimasto ferito, ma lo spavento è stato enorme per gli avventori ed il titolare del locale.

E' stato immediatamente richiesto l’intervento di una pattuglia dei carabinieri. Dopo poco è sopraggiunta una pattuglia della stazione di Livorno Ferraris, che ha sottoposto il 45 enne all’alcoltest, risultato positivo (con una percentuale tripla a quella consentita) tant’è che gli è stata ritirata immediatamente la patente di guida. La Jeep, non essendo di proprietà del conducente, è stata restituita ad un parente che giungeva sul posto.

L'uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Vercelli per guida in stato di ebbrezza alcolica.

Il titolare del locale ha annunciato di riservarsi di valutare la possibilità di adire alle vie legali per eventuali danni subiti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter