Cronaca
Coldiretti in ansia

Grandine e bombe d'acqua: danni alla colture - le foto

Nei giorni scorsi frutteti devastati a Roasio e disastri nel Biellese.

Grandine e bombe d'acqua: danni alla colture - le foto
Cronaca Vercellese, 10 Giugno 2020 ore 10:11

Nella foto frutta danneggiata dalla grandine a Roasio.

La grande variabilità Meteo e soprattutto le forti precipitazioni dovute ai temporali cominciano a creare seri problemi all'agricoltura. Lo segnala Coldiretti Vercelli-Biella. I danni maggiori sono per ora nel Biellese la grandine e il vento della scorsa settimana, con una “bomba d’acqua” mista a grandine e vento che è caduta tra domenica e lunedì, infatti, ha colpito soprattutto la provincia di Biella nelle zone di Salussola, Brusnengo, Lessona, Cerrione ma anche Roasio nella nostra provincia.

"Il riso senza danni"

“Ad essere danneggiate sono soprattutto verdura, frutta, mais, cereali. Le piantine di riso per fortuna sono ancora piccole e sono state tutto sommato risparmiate. Mentre si valuta l’entità del danno sulle colture certamente disagi e danni li hanno avuti le aziende e le strutture: la grande acqua scesa ha fatto saltare argini, allagato aziende e il vento ha abbattuto piante e scoperchiato serre. Tanto lavoro per i nostri agricoltori per tornare di nuovo operativi”, spiega Roberto Mercandino, vicepresidente di Coldiretti Vercelli - Biella.

Una situazione che si ripete

È un mese di giugno che non promette niente di buono per le attività agricole: “dal nord al sud della nostra regione si sono verificati rovesci. Una situazione che ormai si ripete ogni estate, con fenomeni sempre più improvvisi e violenti, conseguenza di un cambiamento climatico del quale risente in primis l’agricoltura. Ora il rischio è del rincaro dei prezzi per cui monitoreremo l’andamento per segnalare eventuali speculazioni”, conclude Mercandino.

La gallery

17 foto Sfoglia la gallery

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter