Ghislarengo: un curioso incidente

Un'auto "sospesa" sulla rotatoria: la vettura è rimasta bloccata sullo spartitraffico.

Ghislarengo: un curioso incidente
Vercellese, 24 Dicembre 2019 ore 11:13

Ghislarengo: un curioso incidente. Un’auto “sospesa” sulla rotatoria: la vettura è rimasta bloccata sullo spartitraffico.

Ghislarengo: un curioso incidente

Distrazione o disattenzione, difficile da dire, quel che è certo che l’altro giorno a Ghislarengo un’auto si è schiantata su una rotonda rimanendo sospesa con le ruote posteriori. Il veicolo, una Fiat Punto, proveniente da Gattinara è entrato in centro a Ghislarengo; cercando di svoltare verso Carpignano è finito sulla rotatoria. Non è chiaro come sia stato possibile anche perché provenendo sia da Arborio che da Gattinara la segnaletica preannuncia l’arrivo ad un incrocio ma non solo. Recentemente l’amministrazione comunale ha anche posizionato dei semafori che mirano a far ridurre la velocità a chi transita nella zona. E sono partiti anche i lavori di asfaltatura e di creazione di passaggi pedonali rialzati per riuscire a rendere più sicura la viabilità. Eppure, l’al tro giorno qualcuno è finito letteralmente sopra l’isola spartitraffico circolare. In pieno giorno. A parte lo spavento, pare che il conducente del mezzo non abbia riportato gravi conseguenze. L’episodio però ha fatto tornare sotto i riflettori la questione della sicurezza sulle strade. «Dinamica difficile da spiegare – commenta il sindaco Martina Rinolfi – il conducente, che non è venuto in Comune, probabilmente non si è accorto della rotonda. Nello stesso punto, infatti, poche ore prima, una signora era andata a sbattere contro il palo che presegnala la rotatoria e per questo motivo il personale incaricato aveva provveduto a togliere la segnaletica divelta. Probabilmente il conducente della Punto non si è accorto dello spartitraffico e svoltando a sinistra si è trovato inaspettatamente sopra». Come detto, per rendere l’area più sicura l’amministrazione ha iniziato ad avviare una serie di interventi. «Sono partite le asfaltature – prosegue Rinolfi-; inoltre addetti specializzati hanno anche iniziato a realizzare gli attraversamenti pedonali rialzati per consentire ai pedoni di attraversare in maniera sempre più sicura. Mancherebbe ancora la segnaletica orizzontale in alcuni punti; per questa opera è necessario però che l’asfalto sia perfettamente asciutto».

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE