Ferragosto: giovane annega nel Lago Maggiore

Fatale una congestione. Nello stesso luogo un anno fa era morto un altro ragazzo

Ferragosto: giovane annega nel Lago Maggiore
16 Agosto 2017 ore 12:49

Fatale una congestione. Nello stesso luogo un anno fa era morto un altro ragazzo

Tragedia nella giornata di Ferragosto ad Arona:un giovane senegalese di appena 20 anni è morto nelle acque del Lago Maggiore a Punta Vevera. Proprio in quel luogo è vietata la balneazione, segnalata da appositi cartelli che in quattro lingue indicano la pericolosità del tratto di lago. Secondo le prime ricostruzioni, il giovane non avrebbe visto il divieto e avrebbe deciso, quindi, di tuffarsi in compagnia di un amico. Ad ucciderlo, tuttavia, non sarebbe stata la pericolosità rappresentata dalle acque di Punta Vevera ma una congestione. Quasi un anno fa, il 12 agosto 2016, nello stesso punto era morto un altro giovane.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità