Firmata l'ordinanza

Esercizi commerciali aperti la mattina di Pasqua

Lo stop sarà dalle 13 di domenica a tutta Pasquetta.

Cronaca 09 Aprile 2020 ore 20:16

Da più parti in questi giorni è giunta la richiesta alla Regione Piemonte di non permettere aperture commerciali nei giorni di Pasqua e Pasquetta, richieste sostanzialmente accolte sebbene con una curiosa “deroga” fuori dal divieto c’è tutta la mattinata del giorno di Pasqua.

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha infatti firmato un’ordinanza che prevede la chiusura di tutti gli esercizi commerciali a partire dalle ore 13 di domenica 12 aprile fino alla mezzanotte di lunedì 13 aprile, ad eccezione di farmacie, parafarmacie e di tutti gli esercizi dedicati alla vendita esclusiva di prodotti sanitari.

Restano consentite, anche, le consegne a domicilio per tutti i settori merceologici, eseguite nel rispetto delle regole di sicurezza.

«Ora più che mai i nostri comportamenti sono importanti ed è fondamentale restare a casa, anche in giornate come Pasqua e Pasquetta che abbiamo sempre vissuto come momenti di festa da trascorrere in compagnia – spiega il presidente Cirio -. Per questo ho scritto alle Prefetture del territorio chiedendo di intensificare i controlli sugli spostamenti e ho predisposto la chiusura degli esercizi commerciali il 12 e 13 aprile, ad eccezione della domenica mattina per evitare che tra venerdì e sabato si creasse una concentrazione di uscite per gli acquisti».

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità