E-coli nell’acqua a Olcenengo

Le analisi dell'Asl sono state effettuate il 30 agosto, l'esito si è saputo però solo l'8 settembre, da qui l'ordinanza del Sindaco che prescrive di bollire l'acqua del rubinetto prima del consumo.

E-coli nell’acqua a Olcenengo
Cronaca 10 Settembre 2016 ore 20:50

Le analisi dell’Asl sono state effettuate il 30 agosto, l’esito si è saputo però solo l’8 settembre, da qui l’ordinanza del Sindaco che prescrive di bollire l’acqua del rubinetto prima del consumo.

La notizia ha fatto rapidamente il giro del web, la stiamo “lavorando” per l’edizione cartacea di lunedì, dove ci sarà un aggiornamento sulla vicenda. I fatti: giovedì 8 settembre è stata pubblicata un’ordinanza del Sindaco che obbliga, per ragioni precauzionali, a bollire l’acqua del rubinetto prima di consumarla sia per uso alimentare che per darla agli animali. E’ successo che dalle analisi dell’Asl è stata trovata traccia del batterio e-coli in uno dei due punti di controllo. Da noi sentita il sindaco Annamaria Ranghino ha assicurato che il provvedimento dovrebbe durare pochi giorni. La gestione dell’acquedotto non è del Comune, ma di un’azienda privata, che starebbe provvedendo alle operazioni utili per il ripristino della potabilità. Comunque in paese la preoccupazione è davvero tanta e diverse persone hanno accusato (sempre su Facebook) disturbi intestinali. Critiche anche sul fatto che l’ordinanza non è stata distribuita massicciamente e molti hanno ne hanno saputo solo per averla vista su Facebook o sui siti di informazione.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità