Cronaca
Era ora

Dopo più di un anno dall'alluvione riapre il ponte fra Romagnano e Gattinara

Costruito in "soli" 14 mesi.

Dopo più di un anno dall'alluvione riapre il ponte fra Romagnano e Gattinara
Cronaca Lungosesia e Alto Vercellese, 06 Dicembre 2021 ore 09:26

Tre ottobre 2020: le piogge continue e intense fanno crollare il ponte che collegava Romagnano a Gattinara. All'epoca l'imponenza del fiume Sesia era veramente impressionante, così come lo era quella degli altri torrenti e fiumi del territorio; moltissimi sono i danni subiti dalla Comunità piemontese, ma il ponte di Romagnano e Gattinara è divenuto emblematico non solamente per il suo crollo quanto per i tempi biblici che sono occorsi per la sua ricostruzione.

«Habemus pons!» - abbiamo il ponte!

Si può finalmente dire che l'attesa è finita: il giorno della riapertura del collegamento fra le due sponde è arrivato. Un regalo di Natale anticipato, si potrebbe dire, che ha preso la bellezza di quattordici mesi per essere realizzato, verificato e impacchettato con carta regalo e fiocco decorativo. Sicuramente sarà gradito ai cittadini di Romagnano Sesia e Gattinara, ma anche a tutti quei pendolari che, prima che crollasse, transitavano proprio da quel ponte che costituiva un asse viario cruciale del territorio: finiti dunque i disagi e i percorsi alternativi, interminabili e lenti.

La riapertura del ponte "provvisorio"

Dalle 11.00 di oggi, lunedì 6 dicembre, il ponte verrà riaperto al traffico. Accanto al sostantivo "ponte", però, rimane ancora l'aggettivo "provvisorio": le amministrazioni locali, infatti, vogliono far costruire un'infrastruttura a regola d'arte, qualcosa di diverso da quello assemblato in "quattro e quattr'otto".

Seguici sui nostri canali