Donna intossicata dal monossido di carbonio

La 47enne di Oleggio è stata sottoposta a un trattamento in camera iperbarica.

Donna intossicata dal monossido di carbonio
20 Gennaio 2020 ore 18:04

Donna intossicata dal monossido di carbonio sprigionato da un braciere a Oleggio.

Donna intossicata

Intossicazione accidentale da monossido di carbonio: con questa diagnosi una donna è stata sottoposta a ossigenoterapia in camera iperbarica ad Habilita Casa di Cura I Cedri di Fara Novarese. La sera di domenica 19 è stato effettuato un trattamento in regime di emergenza. Sembra che l’intossicazione sia dovuta alla prolungata esposizione a un braciere per scaldarsi. La vittima è una donna di 47 anni (J. R. J.) residente a Oleggio Castello.

I sintomi

La donna ha manifestato sopore e cefalea, per i quali si è recata al pronto soccorso di Borgomanero, dove le è stata diagnosticata l’intossicazione e prescritto il trattamento di ossigenoterapia. Il trattamento si è svolto dalle 19:25 alle 21:29 senza complicanze e con beneficio clinico ed al termine la paziente è stata ricondotta al DEA di provenienza per il proseguio delle cure del caso.