L'appello

Donazioni sangue: il virus non deve fermarle

Le persone in salute sono autorizzate a recarsi nel centro più vicino per sottoporsi al prelievo.

Donazioni sangue: il virus non deve fermarle
Vercellese, 23 Marzo 2020 ore 11:38

Anche in questo periodo di emergenza è importante donare il sangue. Per le persone in salute, farlo non presenta rischi ed è anche concesso dai decreti, purché ci si rechi nella sede idonea più vicina.

L’appello di Fidas

La vita quotidiana con i suoi affetti, la sanità, l’economia: l’emergenza coronavirus ha conseguenze importanti. Fra queste, anche una situazione difficile nel campo della donazione del sangue e del plasma. Purtroppo, è esperienza
comune quella di una diminuzione drastica del numero delle donazioni e, quindi, delle sacche di sangue e derivati disponibili, causati dalla paura di contrarre il virus. Il sangue, ricordano i volontari FIDAS, è un vero e proprio
“medicinale” che purtroppo non si può fabbricare: però è necessario per poter assicurare il funzionamento delle sale operatorie e di molte attività mediche da cui dipende a vita di molti pazienti come mantenere in vita i malati talassemici.

Donare è sicuro

Per questo, è importante che la donazione del sangue non si fermi: è possibile donare in sicurezza. Come ricorda FIDAS Nazionale, se il donatore è in buona salute è libero di muoversi e rivolgersi al centro trasfusionale più vicino o gruppo dell’associazione, anche alla luce della circolare del ministero della Salute che ha inserito la donazione di
sangue ed emocomponenti tra le “situazioni di necessità” per le quali è possibile uscire di casa.

Come agire

Chi vuole donare il sangue e contribuire così alla salute di tutti può farlo contattando il gruppo FIDAS più vicino.
Per informazioni: www.fidas.it www.fidasadsp.it oppure contattando il gruppo comunale FIDAS ADSP di Asigliano Vercellese, Cossato, Costanzana, Crescentino, Fontanetto Po, Livorno Ferraris, Olcenengo, Palazzolo Vercellese, Tricerro, Trino.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità