Lutto

Dolore a Vercelli: è mancato Gilberto Balocco

Aveva solo 48 anni, sui social tanti messaggio di cordoglio.

Dolore a Vercelli: è mancato Gilberto Balocco
Vercelli e dintorni, 24 Settembre 2020 ore 17:11

Una bella immagine di Gilberto, sorridente e felice come amici e famigliari lo ricordano.

Si è spento oggi pomeriggio Gilberto Balocco. La malattia non gli ha lasciato scampo e sono passati circa sei mesi da quando era stato operato all’Ospedale Sant’Andrea di Vercelli.

Gilberto Balocco vercellese del 10 giugno 1972 anche se da alcuni anni si era trasferito ad Ibiza per lavoro, faceva sovente rientro nella sua amata Vercelli, perché oltre ai familiari aveva veramente tanti amici e conoscenti ai quali era molto legato.

Grande cordoglio sui social

Negli anni scorsi aveva prestato la sua attività presso i Vigili del Fuoco. Sono tantissimi gli attestati di stima e i saluti che stanno comparendo in questi istanti sui social a testimonianza della bella e speciale persona che era. “Ciao Gilbe ti portiamo nel nostro cuore”…gli amici.

Ecco alcuni dei pensieri postati dagli amici

“È arrivato il momento di chiudere gli occhi, amico mio. Vola in alto, leggero, libero dal dolore.  Non riesco a fermare le lacrime: troppi ricordi insieme a te, tante risate, confidenze, abbracci. Un’amicizia pura, sincera, senza mai uno screzio, una discussione. Sarà triste vivere in questo mondo senza poter rivedere il tuo sorriso.” 

“Tutto ciò che abbiamo amato profondamente non potrà mai andare perduto. Tutto ciò che amiamo profondamente diventa parte di noi”

“Ciao GILBE. Ti voglio troppo bene”.

“ciao mio caro amico Gilberto, ci hai lasciati troppo presto, ci mancherai tantissimo tu e la tua energia; ti auguro un viaggio dolce e sereno, le preghiere sono rivolte al tuo cuore”

Lascia la sorella e la mamma.

Il funerale è stato fissato per domani, sabato 26 settembre 2020, alle ore 11,30 nella chiesa di San Paolo a Vercelli.

Luca Degrandi   

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità