CURE PALLIATIVE: L'Asl replica

L'azienda sanitaria precisa ed esprime indignazione per la "strumentalizzazione" della "chiusura per ferie" del reparto.

CURE PALLIATIVE: L'Asl replica
Vercelli e dintorni, 26 Maggio 2017 ore 16:21

L'azienda sanitaria precisa ed esprime indignazione per la "strumentalizzazione" della "chiusura per ferie" del reparto.

Alla luce delle dichiarazioni riportate sulla stampa relative alle cure palliative, l’Asl di Vercelli interviene per precisare la propria posizione, ma soprattutto per ribadire che il servizio esiste e continuerà ad essere garantito ai pazienti come sempre. La procedura utilizzata è la stessa che abbiamo messo in atto anche in altre occasioni nei periodi estivi.

“Sono addolorata ed indignata – sottolinea il direttore generale Chiara Serpieri – che si strumentalizzino questi temi, utilizzando aspetti che attengono all’organizzazione logistica interna ed alle responsabilità di chi di ciò si occupa per indurre le persone a pensare che non sarà garantita loro l’assistenza. È un comportamento irresponsabile e indegno da chiunque venga. Noi, con tutti i limiti che abbiamo, non intendiamo alimentare polemiche di basso profilo per contenuto e stile e continueremo a lavorare con sempre maggiore impegno, ringraziando   i collaboratori che con senso del dovere tutti i giorni accolgono e assistono i nostri malati”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter