Crova record: primo comune Open Fibra

Primato per il Vercellese, in Valsesia servizi attivi a Serravalle.

Crova record: primo comune Open Fibra
Vercelli e dintorni, 10 Gennaio 2020 ore 14:29

Crova record: primo comune Open Fibra. Primato per il Vercellese, in Valsesia servizi attivi a Serravalle.

Crova record: primo comune Open Fibra

Crova è la prima località del Vercellese in cui sono attivi i servizi “Open Fiber”. Una novità tecnologica che, per ora, ha solo comportato disagi per i cantieri spacca strade che hanno ridotto Vercelli a un percorso do guerra. A Crova, invece, ne hanno già i peraltro indubbi benefici. Il primo comune Valsesiano è invece  Serravalle Sesia.

Serravalle Sesia e Crova sono infatti i primi comuni della provincia ad essere inclusi nel piano #BUL della Regione Piemonte a poter beneficiare dei vantaggi di una rete interamente in fibra ottica.

Open Fiber, in accordo con Infratel, la società del Mise che ha messo a gara la copertura delle aree bianche del Paese, ossia quelle aree che non dispongono di infrastrutture a banda ultra larga, ha aperto in via sperimentale (in attesa del collaudo ufficiale) la vendibilità dei servizi in fibra ultraveloce per i cittadini e le imprese dei due comuni.

Open Fiber è infatti l’azienda che si è aggiudicata i tre bandi di Infratel, e che per 20 anni gestirà l’infrastruttura pubblica, curandone anche la manutenzione. Complessivamente, la società guidata da Elisabetta Ripa collegherà con la fibra ultraveloce circa 7mila comuni di 20 Regioni italiane.

Il valore complessivo del bando per la copertura delle aree bianche del Piemonte, della Liguria e della Valle d’Aosta è pari a oltre 360 milioni di euro.

La soddisfazione del sindaco

“Sono orgoglioso e soddisfatto nell’essere tra i primi due Comuni ad avere la fibra ultra veloce nel territorio della provincia di Vercelli – sottolinea il Sindaco Paolo Ferraris -. Dare la fibra via cavo anche ai Comuni più piccoli, le cosiddette aree bianche, è di fondamentale importanza per la valorizzazione e riqualificazione di questi territori, specie nel reparto produttivo, quindi per il lavoro. Anche una piccola realtà come Crova dispone di tre industrie di piccole-medie dimensioni e di molte ditte più piccole di artigiani. Quindi anche per loro si apre la possibilità di lavorare come nelle grandi città. Senza considerare le numerose famiglie che ne usufruiranno nella loro vita quotidiana”.

Prossima tappa Palazzolo e Olcenengo

“All’inizio del 2020 – spiega Dario Vultaggio, Field Manager Open Fiber – il collaudo della rete interesserà anche i comuni di Palazzolo Vercellese e Olcenengo, che cominceranno quindi a utilizzare la rete interamente in fibra ottica in FTTH. Ringrazio i Comuni e la Provincia per la collaborazione costante al nostro piano: l’obiettivo è colmare il digital divide dei comuni inclusi nelle aree bianche”:
Nella provincia di Vercelli, il piano Banda Ultra Larga prevede la copertura di circa 80 comuni, per un totale di 40mila unità immobiliari da collegare grazie a un investimento di circa 20 milioni di euro. A oggi, sono in corso interventi in circa 40 comuni della provincia. Oltre a Serravalle Sesia e Crova, la commercializzazione dei servizi in Piemonte è aperta anche a Bognanco (primo comune del Piemonte con rete collaudata da Infratel), e, nel cuneese, a Carrù e Villanova Mondovì: i cittadini potranno così cominciare a usufruire dei vantaggi di un’infrastruttura ultramoderna e a prova di futuro come quella realizzata da Open Fiber, che abilita una vasta gamma di servizi ad alto contenuto innovativo, come lo streaming online in HD e 4K, la telemedicina, il cloud computing, lo smart working, oltre alle opportunità per la P.A. e per i cittadini.

Open Fiber è un operatore wholesale only: non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati. Una volta conclusi i lavori, l’utente non dovrà far altro che contattare un operatore, scegliere il piano tariffario e navigare ad alta velocità, cosa fino ad oggi impossibile in alcuni luoghi del territorio.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità