VERCELLESE: Scoperti 40 lavoratori in nero

La Guardia di Finanza di Vercelli ha smascherato un'associazione che gestiva un vero centro sportivo con piscina, frequentato da persone non associate al sodalizio.

VERCELLESE: Scoperti 40 lavoratori in nero
29 Giugno 2017 ore 13:31

La Guardia di Finanza di Vercelli ha smascherato un’associazione che gestiva un vero centro sportivo con piscina, frequentato da persone non associate al sodalizio.

Grosso colpo al lavoro in nero da parte della Guardia di Finanza di Vercelli che ha scoperto 40 lavoratori in nero ed elevato sanzioni ai datori di lavoro per 300.000 euro.

Si tratta di centro sportivo della provincia, con piscina. che in 4 anni ha impiegato 40 lavoratori in nero. Formalmente è un’associazione sportiva dilettantistica aperta per i soli eventuali soci, in realtà è risultata consentire gli ingressi quasi esclusivamente a terzi non soci, come una vera e propria società con finalità di lucro. le Le Fiamme Gialle hanno dimostrato, infatti, che quasi tutti gli avventori controllati erano sprovvisti di tessera associativa. Tra i lavoratori irregolari sono stati trovati assistenti bagnanti, addetti alla gestione dell’impianto, segretarie e addetti alla vigilanza. Tutti costoro venivano pagati sotto forma di “rimborsi” le cui somme oscillavano tra 1000 e 7500 euro annue.

Al termine delle operazioni di riscontro sono state contestate sanzioni minime di oltre 300 mila euro.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità