CRONACA: Ora i pedofili adescano con Whatsapp

Allarmante episodio avvenuto a Biella

CRONACA: Ora i pedofili adescano con Whatsapp
31 Agosto 2017 ore 19:55

Allarmante episodio avvenuto a Biella

Il dibattito se un bambino debba o meno essere dotato di smart-phone sin dalla più tenera età è di fatto un po’ sterile, perché ormai sono sempre di più i piccoli che, per un verso o per l’altro, lo hanno. Ebbene il “mezzo” è anche un tramite in più per i pedofili. Infatti nella vicina Biella la Polizia Postale è intervenuta dopo la denuncia di due famiglie, le quali hanno verificato che i loro figlioletti, 14 e 10 anni, erano stati importunati da un messaggio di Whatsapp da parte di sedicenti coetanei, che prima hanno creato una sorta di amcizia e poi si sono spinti a chiedere ai ragazzini di inviare foto scabrose. I due soggetti sono stati identificati e la Polizia, dopo aver trasmesso il fascicolo alla Magistratura, sta continuando ad indagare. Al momento si sa soloc hei i presunti pedofili non sono dell’area biellese.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità