Criminalità Vercelli: oltre 5.000 le denunce nel 2018

In classifica provincia al 63° posto, spicca il 12esimo posto per omicidi.

Criminalità Vercelli: oltre 5.000 le denunce nel 2018
Vercellese, 24 Ottobre 2019 ore 11:43

Criminalità Vercelli: oltre 5.000 le denunce nel 2018. In classifica provincia al 63° posto, spicca il 12esimo posto per omicidi.

Criminalità Vercelli: oltre 5.000 le denunce nel 2018

Più di 5000 crimini nella provincia di Vercelli denunciati nel 2018. Per l’esattezza, 5063, 2962 ogni 100mila abitanti. Questo dato posiziona la nostra città al 63° posto, sulle 106 province nazionali. Un dato tutto sommato positivo. ad esempio meglio del 2016 in cui eravamo al 59° posto.

Sono i dati emersi dall’Indice della Criminalità stilato da “Il Sole 24 Ore”, sulla base delle denunce di alcuni reati commessi ogni 100mila abitanti, riportati dal dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno.

L’anomalia Omicidi volontari

Tra i risultati maggiormente significativi, il 12° posto di Vercelli per gli omicidi volontari consumati. Un dato che lascia un po’ stupiti, ma che nei numerì è reale, con 2 casi nel 2018 raggiungiamo infatti 1,2 omicidi ogni 100.000 abitanti, mentre in città dove si uccide di più come Napoli e Roma o anche solo Torino la proporzione per abitante è però minore. Un dato parzialmente falsato dal fatto che essendo la nostra una piccola provincia bastano pochi casi per farci risultare in alto in questa classifica.

Il reato maggiore è la truffa

I reati più denunciati in provincia nel 2018 sono le truffe e frodi informatiche, con 507 casi emersi, collocandosi, a livello nazionale al 48° posto.
Infine, un allarme per la popolazione femminile: il reato di violenza sessuale registra infatti 15 denunce, posizionando la città abbastanza in alto nella classifica, al 31° posto.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo: