Cronaca
Altre veridiche in atto

Controlli Covid: controllate oltre 3.000 persone: poche le violazioni

Solo 9 i vercellesi trovati fuori regola, un dato molto significativo.

Controlli Covid: controllate oltre 3.000 persone: poche le violazioni
Cronaca Vercelli e dintorni, 04 Gennaio 2022 ore 19:03

Numeri massicci per i controlli del rispetto delle norme anti-covid da parte della Prefettura di Vercelli nel periodo delle fesye.

Ci sono state verifiche delle certificazioni verdi e del rispetto delle misure di contenimento della pandemia introdotte con il Decreto Legge 26 novembre 2021, n. 172, unitamente a quelle previste dal recente D.L. n. 221 del 24 dicembre 2021.

Dal 27 dicembre al 2 gennaio sono state controllate 3140 persone e 338 attività commerciali, sono state sanzionate 9 persone (di cui 8 per mancanza di green pass e 1 per mancanza di dispositivi di protezione).

Il Veglione di Capodanno fuori legge

Cinque sono stati gli esercizi commerciali nei cui confronti sono state elevate dalle Forze di Polizia le sanzioni per violazione delle misure di prevenzione da Covid-19. In particolare è stata disposta, da parte della Questura di Vercelli, la chiusura provvisoria per la durata di 5 giorni di un locale pubblico che, benché fosse stato preventivamente diffidato, ha consentito a circa 200 avventori, al termine del cenone di capodanno, di danzare con diffusione di musica dal vivo.

I generale regole rispettate

Nonostante la gravità di quest’ultima violazione commessa, anche nella settimana scorsa, pur coincidente con le festività natalizie e di fine anno, la tendenza è di una generale adesione dei cittadini e delle aziende al rispetto della normativa per il contenimento e la prevenzione epidemiologica.

Il remind delle regole

"I servizi di controllo proseguono nella settimana in corso - avvertono dalla Prefettura - con estensione alle nuove misure introdotte dal Governo contenute nel citato D.L. del 24 dicembre"

La nota prefettizia ricorda quali sono i nuovi obblighi

  • l’obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie FFP2 per gli spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso o all’aperto nelle sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, nonché per gli eventi e le competizioni sportive che si svolgono al chiuso o all’aperto;
  • il consumo di cibi e bevande al banco, al chiuso nei servizi di ristorazione consentito esclusivamente ai soggetti in possesso del green pass rafforzato ossia la certificazione verde valida esclusivamente per coloro che siano vaccinati o guariti da Covid-19.

Analoghi controlli saranno attuati per verificare il rispetto del divieto, introdotto dal predetto decreto fino al 31 gennaio 2022, di svolgimento di feste, comunque denominate, di eventi a queste assimilati che implichino assembramenti in spazi aperti e, altresì, della sospensione delle attività che si svolgono in sale da ballo, discoteche e locali assimilati.