Itaca

Congiuntiatavola: i piatti della nonna ritrovata

I ragazzi postano sui social i piatti delle loro nonne ritrovate dopo il lockdown.

Congiuntiatavola: i piatti della nonna ritrovata
Santhià, 20 Maggio 2020 ore 10:24

La fase due sta permettendo a molte famiglie di ritrovarsi dopo lo stop forzato. Ecco allora che il Gruppo Partecipazione Giovani di Santhià, animato dall’associazione Itaca di Vercelli, ha pensato a una simpatica iniziativa, postare sui social la foto dei manicaretti delle nonne che i nipoti hanno ritrovato dopo settimane d’attesa.

Questa è l’idea di “Congiuntiatavola”, i ragazzi del centro santhiatese hanno escogitato un modo virtuale di creare comunità e mantenere i legami.
“Quanto era mancata la lasagna della nonna, o il suo tiramisù o che so il suo brasato!
Finalmente possiamo rincontrare i parenti e le nonne potranno rimpinzarci di nuovo lo stomaco con le loro ricette, e magari anche noi, perché no, potremo far assaggiare qualcosa che abbiamo imparato a cucinare o perfezionato durante questa quarantena!

Condividere la felicità

Perché non condividere questa felicità con tutti noi?
Inviate un video della ricetta che più vi mancava del vostro congiunto, o mostrate la vostra!

Sarà un po’ come mangiare tutti insieme, almeno con gli occhi.” Ecco l’invito che in questi giorni invade il web. Congiuntiatavola è sia una pagina Facebook (Congiunti a tavola) sia un profilo Instagram (congiunti a tavola) che consente a tutti di condividere le video ricette e le emozioni sospese.
Sono già state postate le prime immagini e chiunque può contribuire con le proprie, mettendo in comune la storia e le storie legate ad ogni piatto.

In questi mesi il gruppo ha continuato a riunirsi e a lavorare a distanza per preparare tutte le iniziative aggregative per poter celebrare il ritorno alla normalità, nella speranza che tutto questo avvenga al più presto.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei