Concorso Oss: la versione della parte ricorrente

"L'ASL potrà procedere alle assunzioni, dopo aver predisposto le prove in maniera corretta".

Concorso Oss: la versione della parte ricorrente
Vercelli e dintorni, 20 Gennaio 2018 ore 19:34

Concorso Oss: la versione della parte ricorrente. "L'ASL potrà procedere alle assunzioni, dopo aver predisposto le prove in maniera corretta".

Concorso Oss: la versione della parte ricorrente

L'avvocato Mariagrazia Liotta che ha seguito con altri legali il ricorso di un candidato escluso dalla graduatoria del Concorso per Oss dell'Asl VC, e che poi il Tar ha accolto, con la relativa sospensione degli atti relativi, ci ha comunicato la seguente precisazione: "Gli atti del concorso sono stati impugnati ai fini della ripetizione della prova orale, svolta in maniera illegittima secondo le tesi difensive che sono state condivise dal TAR di Torino (seppure ancora solo in via cautelare): la sospensione degli atti è solo cautelare e l'ASL potrà procedere alle assunzioni, dopo aver predisposto le prove in maniera corretta e secondo i criteri fissati dalla legge".

Un approfondimento della questione, con altre dichiarazioni dell'avvocato e quelle, invece, degli Oss in graduatoria che si stanno unendo in comitato, sarà nel numero di Notizia Oggi in edicola lunedì 22 gennaio.

Sta montando un  caso nazionale

La questione sta montando ed è un caso nazionale che potrà avere sviluppi anche clamorosi. Allo stato si possono rassicurare gli Oss già assunti, loro non corrono rischi immediati. Ci sono invece, come già anticipato, situazioni drammatiche tra chi era stato chiamato e poi si è visto bloccare l'assunzione all'ultimo momento. Comunque decine di persone che stavano aspettando di essere assunte a breve, perché erano le successive in graduatoria, sono naturalmente altrettanto furiose contro il ricorso che giudicano infondato. Dando atto all'Asl Vc di aver agito invece con estrema trasparenza.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter