Studio di Coop Erica

Clean-up Vercelli: raccolte 30.000 “cicche” in piazza Cavour

Una quarantina di cittadini ha pulito alcune zone del centro cittadino.

Vercelli e dintorni, 08 Luglio 2020 ore 12:18


Vercelli è stata la prima dei sette città che “Erica” ha scelto per uno studio che è anche un’azione di pulizia e sensibilizzazione dei cittadini a non sporcare la loro città. Una quarantina di volontari, nella mattinata di mercoledì 8 luglio, hanno raccolto da terra e soprattutto dai tombini una grande quantità di rifiuti. Da segnalare la trasferta di una bella comitiva del Gruppo Micologico Santhiatese. I più gettonati sono stati i mozziconi di sigaretta. In poco più di un’ora solo in Piazza Cavour, sono stati raccolti una media di 1.000 mozziconi per ogni volontario, quindi almeno 30.000 ci stanno tutti. E poi ci sono stati quelli in Piazza dei Pesci, Piazza Massimo
D’Azeglio via Foa e dintorni.

Un’attiva pattuglia di volontari

La ricerca di cui “Erica” si sta occupando riguarda il littering (abbandono di rifiuti per terra) per capire quali e quanti rifiuti sono presenti al suolo.  L’azione è stata pubblica e aperta a tutti i cittadini. Prima di cominciare colazione gratis per tutti i volontari che hanno anche avuto in omaggio una t-shirt. Tanti i giovani impegnati che con entusiasmo e diligenza hanno riempito diversi sacchi. Tutti i rifiuti sono stati “contabilizzati” per formare la base di dati necessaria per lo studio. Nei tombini, a parte migliaia di “cicche” è stata trovata anche una gran quantità di erba e piantine che in alcuni casi otturavano decisamente il tombino. Il rifiuti più originale una serie di cuoricini di plastica ritrovati nei tombini di via Foa.

La Gallery

7 foto Sfoglia la gallery

Informazioni sullo studio

L’iniziativa è promossa dalla Cooperativa ERICA, che ha deciso di indagare le tipologie e
quantitativi di materiali generati dal fenomeno dell’abbandono dei rifiuti da parte della
popolazione dei centri urbani, con un particolare focus sui prodotti da fumo e tabacco, e
fa parte di una ricerca che coinvolgerà, oltre a Vercelli, altre città italiane come Bari,
Bologna, Genova, Livorno e Treviso, scelte in base a criteri geografici e sociologici, oltre
che per la fattiva collaborazione delle aziende locali ex municipalizzate e delle
amministrazioni comunali.

Tutte le operazioni verranno svolte infatti con la collaborazione
delle aziende locali che erogano i servizi di igiene urbana: nella prima tappa vercellese
ERICA ha avuto il supporto di ASM Vercelli.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità