Il caso

Caso di Davide Ranghino: il Comune di Vercelli farà il funerale

Se ne occuperà il Comune di Vercelli.

Cronaca Vercelli e dintorni, 07 Gennaio 2021 ore 10:55

La nostra segnalazione del caso di Davide Ranghino, il cui corpo si trova da oltre un mese in una cella frigorifera in attesa del funerale, è in via di risoluzione grazie all’impegno dell’ex assessore Emanuele Caradonna, primo ad interessarsi concretamente della vergognosa vicenda.

La questione è stata anche ripresa da Carlo Olmo, che nella giornata di ieri, 6 gennaio 2021, si era dato disponibile  a contribuire al funerale di carità.

Leggi anche: Da un mese all’obitorio in attesa del funerale

Una nota odierna, 7 gennaio 2021, della Lega di Vercelli sottolinea che ci sono voluti dei tempi tecnici per verificare che non ci fossero parenti in grado di sostenere le spese, ricostruisce la vicenda e conferma che il Comune di Vercelli si farà carico delle spese.

Ribadiamo i fatti: Davide Ranghino, deceduto il primo dicembre 2020, la salma è stata trasferita presso le camere mortuarie dell’ospedale di Vercelli, in attesa che i parenti provvedessero alle esequie
Il giorno 22 dicembre, in assenza di reclami della salma da parte dei congiunti, l’ASL VC ha provveduto a segnalare la situazione al comune di Vercelli affinché questo accertasse la presenza di parenti e lo status economico del defunto.

Sul numero di Notizia Oggi Vercelli in edicola lunedì 11 gennaio altre notizie sulla vicenda e la sua auspicabile conclusione.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità