Caso Aprc la Lega: “Maura Forte si scusi con i vercellesi”

"1500 posti di lavoro che sono risultati un miraggio pre-elettorale".

Caso Aprc la Lega: “Maura Forte si scusi con i vercellesi”
Vercelli e dintorni, 14 Gennaio 2020 ore 16:29

Caso Aprc la Lega: “Maura Forte si scusi con i vercellesi”. “1500 posti di lavoro che sono risultati un miraggio pre-elettorale”.

Caso Aprc la Lega: “Maura Forte si scusi con i vercellesi”

Tranne Maura Forte, il PD e la Sinistra, fin da questa primavera quasi tutti avevano sospettato che la promessa dei 1500 posti di lavoro avesse carattere pre elettorale piuttosto che reale è tangibile.
La mancanza di chiarezza dell’ex sindaca Forte e del PD sulla questione del potenziale insediamento logistico alle porte di Vercelli e dei 1500 posti di lavoro a esso collegati, è stata evidente fin da subito nonostante sia stato anche argomento di campagna elettorale. I posti di lavoro interessano a tutti, soprattutto ai cittadini, ma veri e non promessi e poi evaporati.
Dopo 9 mesi dalla firma del contratto preliminare, il risultato é che siamo al punto di partenza e nel frattempo di sicuro abbiamo perso almeno due insediamenti industriali con carattere non logistico e i suoi posti di lavoro, stavolta veri.
Questo ci richiama a un fatto, cioè che sul tema del lavoro non si può essere superficiali, come non si dovrebbe prendere in giro i vercellesi (in campagna elettorale in stile “cetto la qualunque”): Maura Forte chieda scusa ai cittadini per aver offerto loro un miraggio senza certezze e basi per una buona conclusione dell’operazione intrapresa.
Vercelli non meritava e non merita una politica del genere, ma ciò è evidente dopo il segnale molto forte delle urne, che ha mandato a casa il Sindaco e la sua Giunta dopo solo un mandato.
Da ieri Vercelli torna ad avere un’area di sviluppo non più bloccata e che potrà essere oggetto di una politica di insediamento industriale logistico o produttivo, tutto per rilanciare la tematica del lavoro.

Sul giornale in edicola tutti i retroscena del buco Aprc a pagina 7

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE