Cronaca

Case Popolari via Dante: "Abusivi, e immondizia. Ora si cambia"

Sopralluogo di Comune e Atc per valutare gli interventi da effettuare.

Case Popolari via Dante: "Abusivi, e immondizia. Ora si cambia"
Cronaca Vercelli e dintorni, 26 Settembre 2019 ore 10:21

Case Popolari via Dante: "Abusivi, e immondizia. Ora si cambia". Sopralluogo di Comune e Atc per valutare gli interventi da effettuare.

Case Popolari via Dante: "Abusivi, e immondizia. Ora si cambia"

Nelle foto il sopralluogo nelle case popolari di via Dante.

Notizia Oggi Vercelli aveva documentato l'incredibile situazione già nel 2017 (Assediati dalla spazzatura il video della discarica). A due anni di distanza il Comune di Vercelli ne ha preso visione nel contesto dei sopralluoghi insieme ad Atc. Nelle case popolari di via Dante troppa spazzatura e danneggiamenti alla proprietà, in vista lavori di riqualificazione. Fra i tanti episodi verificatisi negli anni anche un incendio (vedi Incendio via Dante: quattro famiglie senza casa).

La relazione di Comune e Atc

Il Comune di Vercelli e Atc Piemonte Nord fanno squadra per ripristinare decoro, sicurezza e maggiore vivibilità delle case popolari presenti in città. La scorsa settimana era stato effettuato un sopralluogo al Rione Concordia, questa mattina è stata la volta dei fabbricati di Via Dante e Via G.Ferraris in cui nei prossimi mesi è previsto un intervento funzionale del piano terreno dell’immobile nell’ambito del progetto delle “botteghe creative”.

Allagamenti, occupazioni, immondizia...

Allagamenti, occupazioni abusive, immondizia che si accumula in cortile, cantine in condizioni disastrose. È la fotografia che emerge dal sopralluogo effettuato dagli amministratori Simion e Evangelisti del Comune di Vercelli accompagnati dal dirigente Arch.Olivo Tonolli e dal Dott. Andrea Volpati dell’area tecnica di Atc Piemonte Nord e dai consiglieri comunali Iacoi e Lavarino.

Condizione di degrado e mancanza di sicurezza

In quest’occasione sono emerse importanti necessità di manutenzione ordinaria presenti da tempo e che hanno generato negli anni una condizione di degrado significativo e mancanza di sicurezza per i residenti. «Durante il sopralluogo – spiega Simion - abbiamo prefigurato alcuni di interventi che consentiranno di attivare un piano manutentivo degli stabili. Saranno sgombrate le aree comuni, che negli anni sono state utilizzate impropriamente come discariche abusive, oggi invase da sporcizia, rifiuti ingombranti abbandonati o autovetture prive di targa e assicurazione. Dispiace constatare che fabbricati di pregio in centro storico adiacenti alle aree appena riqualificate del Pisu e dell’Arca versino in queste condizioni. Forse la scelta più opportuna sarebbe quella di riqualificare i fabbricati cedendo a un privato gli immobili, ma rimarrebbe il problema sociale di ricollocare numerose famiglie. Atc si è impegnata a collaborare per migliorare lo stato dei luoghi comuni attraverso interventi puntuali ed efficaci e la manutenzione delle aree verdi”.

Nelle prossime settimane sono programmati visite alle case popolari del Rione Cappuccini e dell’Isola.

Il commento: C'è voluto Simion per smuovere le acque

E così a 22 mesi di distanza dalla nostra clamorosa denuncia, ovvero il fotoreportage realizzato a seguito del grido di aiuto dei residenti di via Dante 87, il Comune è finalmente andato a vedere la mega discarica nel cortile dello stabile ATC. Viene da chiedersi come sia possibile aspettare due anni interi per rispondere all'appello di cittadini vercellesi che da troppo tempo hanno immondizia di ogni genere sotto le finestre delle cucine e delle camere da letto.
Perché la precedente giunta non è mai intervenuta?
Meno male che ci ha pensato Simion. Adesso, per favore, dopo il sopralluogo, lavori subito, senza attese. Ne va del rispetto ai cittadini.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter