fermato a carisio

Camionista nei guai per l’autocarro truccato “anti inquinamento”

Camionista nei guai per l’autocarro truccato “anti inquinamento”
Vercellese, 21 Ottobre 2020 ore 16:23

Il mancato utilizzo dell’additivo AD BLUE comporta un aumento fino a sei volte del tasso di inquinamento consentito. Multa di 500 euro e ritiro carta circolazione per un camionista fermato a Carisio, come riporta primabiella.it.

Fermato da una pattuglia della Stradale a Carisio

Una pattuglia della Polizia Stradale di Biella, durante i consueti servizi ai veicoli commerciali, in località Carisio (VC) ha proceduto al controllo di un autocarro di proprietà di una ditta con sede a Tortona (AL). Dal controllo effettuato è emerso che il veicolo aveva subito alcune modifiche e, accompagnato presso un officina autorizzata per ulteriori controlli, si è rilevata la presenza di una centralina supplementare atta a modificare l’impianto di utilizzo dell’additivo antinquinamento (AD BLUE). A carico del conducente, un 37enne di Tortona, sono state elevate sanzioni per oltre 500 euro con il ritiro della carta di circolazione dell’autocarro e il sequestro della centralina illegale.
Il mancato utilizzo dell’additivo AD BLUE comporta un aumento fino a sei volte del tasso di inquinamento consentito.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità