Caccia al cinghiale: dal 15 aprile licenza di uccidere

Anticipati i termini perché la specie è ormai fuori controllo.

Caccia al cinghiale: dal 15 aprile licenza di uccidere
30 Marzo 2018 ore 11:47

Caccia al cinghiale. La Regione anticipa i termini, ora tocca agli ambiti territoriali darsi da fare.

Caccia al cinghiale: dal 15 aprile licenza di uccidere

Si aprirà il prossimo 15 aprile la caccia di selezione al cinghiale sul territorio piemontese. Lo ha stabilito la Giunta regionale, approvando la delibera proposta dall’assessore regionale Giorgio Ferrero. Una decisione dovuta alla crescente pericolosità di questi animali.

“Il cinghiale, per l’enorme proliferazione di capi sul nostro territorio, è una delle specie più dannose alle coltivazioni, e pericolose, perché in grado di provocare incidenti stradali anche mortali"   spiega l’assessore Ferrero.

“Per questo anche quest'anno abbiamo dato la possibilità agli ambiti di caccia di permettere in anticipo rispetto al normale calendario venatorio la caccia di selezione sul loro territorio. Siamo giunti a questa determinazione dopo il parere favorevole dell’Ispra e la richiesta di parere delle associazioni agricole, ambientali e venatorie. E’ un'occasione che speriamo venga colta dagli ambiti territoriali, che devono definire i piani di abbattimento, in modo da sviluppare azioni in grado di limitare le conseguenze dannose della proliferazione dei cinghiali”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter